31/12/09

Risalire

Non so è come un cancello da varcare, l'aria è grigia e questa nebbia morbida, da sogno. Il caffelatte si è freddato, le parole mi si legano addosso e mi tirano via, una corda che mi porta sempre così lontano da dove mi trovo, più in fondo. Così sospiro, preparo di nuovo il caffellate, tuffo di nuovo il dito nel miele, è l'unico modo, chiudo ancora gli occhi, e annuso e mi perdo sciolta in questo odore lievemente aspro, e la ragione evapora, sono gli stessi gesti oppure è un déjà vu.. Ecco ho di nuovo smarrito la rotta, volevo solo pensare a domani, il futuro, questo oggetto incerto, un pensiero forse, un modo di essere, essere ora. E dire che non sa di nostalgia tutto questo ma di commozione pura come quando si assiste ad un parto, chi sia sia. Volevo solo scrivere qualcosa che fosse un augurio, Auguri o Buon anno per l'anno che viene, ma sembra che tutto si complichi via via o si semplifichi forse lasciando andare la penna, o i tasti che importa, perchè scrivere in fondo è solo leggere pagine solo immaginate, un modo per pensare. Per risalire le correnti del senso. E' questo che auguro, a tutti.

7 commenti:

Amfortas ha detto...

Elena, il tuo è un bellissimo augurio, davvero.
Ricambio di cuore.
Ciao!

Elena ha detto...

Di cuore, e sincera, caro Amfortas,
grazie davvero.
Elena

giulia ha detto...

Davvero auguri molo belli. Concordo, scrivere è un modo per pensare, per darsi il tempo per farlo.
Un abbraccio e auguri anche a te

ivy ha detto...

¤ø„¸¨°º¤ø„¸ ¸„ø¤º°¨¸„ø¤º°¨
¨°º¤ø„¸ HaPpY ¸„ø¤º°¨
¸„ø¤º°¨ NeW yEaR``°º¤ø„¸
¸„ø¤º ``°º¤ø„¸ ¤ø„¸¨°º¤

Elena ha detto...

Ciao Giula, ciao Ivy,
Grazie e buon anno nuovo a voi
un abbraccio
Elena

Alchemilla ha detto...

Tantissimi auguri di Buon Anno, che il tuo augurio si avveri per tutti quelli che leggono e anche per chi non lo fa.
Ciao.

Elena ha detto...

Grazie Alchemilla, buon anno anche a te.
Ciao
Elena